Piacenza

Ruba le merendine al cinema: 18enne patteggia due mesi di pena

18 ottobre 2014

tribunale

“Sono stato io, ho organizzato tutto io, ho preso quelle merendine perché avevo fame. Chiedo scusa per quello che ho fatto, è stata una bravata”. Si è giustificato con queste parole il diciottenne piacentino arrestato l’altra notte dalla polizia per aver rubato merendine e bibite dalle macchinette di una multisala cinematografica alle porte della città. Il giovane ha patteggiato oggi due mesi di pena. Al termine dell’udienza è stato rimesso in libertà dal giudice con i benefici della sospensione condizionale della pena.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE