Piacenza

Albanese accoltellato, 30 giorni di prognosi. Caccia dell’aggressore

25 ottobre 2014

accoltellamento

Guarirà in 30 giorni il giovane albanese accoltellato all’addome ieri in via Alberoni. Al momento non si conosce ancora il movente del fatto e le indagini della polizia proseguono per identificare l’aggressore.

Nella stessa zona, guai anche per un altro straniero. Un ganese di 20 anni è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. È accaduto nella notte in via Caccialupo. Il giovane aveva chiesto in prestito un cellulare a un cinese, che ha poi chiamato il 113 lamentando che l’apparecchio non gli era stato restituito. All’arrivo della polizia il ganese ha restituito il telefonino, ma ha poi preso a calci il portone del palazzo dove il cinese abita, danneggiandolo. L’africano si è poi scagliato contro i poliziotti. Condotto in questura è stato denunciato a piede libero.

Una volta uscito, è entrato alla Croce Rossa di viale Malta, dove ha provato a rubare un telefono a una volontaria per poi dare in escandescenza. Fermato di nuovo dalla polizia, è stato portato in ospedale e sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. La sua posizione è al vaglio.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE