Piacenza

Viale Dante, la beffa del parcheggio: pieno da quando è incustodito ma gratis

29 ottobre 2014

parcheggio viale dante

La grande beffa del parcheggio di viale Dante. Fino a qualche giorno fa gli spazi ricavati nel piazzale della ex caserma dei vigili del fuoco erano custoditi e a pagamento, peraltro con una tariffa molto bassa a sua volta dimezzata se si faceva spesa nei negozi della zona. Nessuno, però, lo utilizzava, tanto che la cooperativa che aveva ricevuto dal Comune l’incarico di aprire, chiudere e sorvegliare la struttura aveva dovuto rinunciare perché non riusciva neppure a coprire le spese. Al massimo, infatti, si erano viste tre auto in una giornata, troppo poco anche solo per pagare il personale.
Da un paio di settimane, quindi, il posteggio è incustodito, ma il cancello resta aperto per consentire l’accesso ai mezzi degli operai che stanno lavorando in altre zone della ex caserma. “Magicamente” gli automobilisti sono iniziati ad arrivare: questa mattina, ed esempio, erano una quindicina le vetture parcheggiate, pare che negli ultimi giorni il loro numero sia in continuo aumento. La spiegazione? Facile dire che da quando non si paga nulla lo spazio è diventato per molti più interessante, nonostante la vecchia tariffa fosse decisamente accessibile. Un altro motivo starebbe nell’avanzamento del maxi-cantiere di viale Dante, che in queste settimane sta interessando proprio la zona della ex caserma, togliendo quindi i posti auto tradizionali.
Chissà se la cooperativa e il Comune si stanno rammaricando per non avere avuto qualche settimana di pazienza in più.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE