Frana a Bobbiano, strada chiusa. Si studia un’alternativa

18 novembre 2014

strada alternativa

Dopo l’interruzione della strada provinciale di Bobbiano per la frana dei giorni scorsi, si studia una strada alternativa, vista l’impossibilità di procedere con la sistemazione della carreggiata. È l’ipotesi che sta prendendo corpo in queste ore dal confronto con la Provincia e i comuni di Travo e Bobbio. Il sindaco di Travo Lodovico Albasi e l’assessore Luigi Mazzocchi sono tornati sulla frana che, staccatasi dal versante della montagna ha creato un vero e proprio “muro” lungo la strada che da Bobbiano porta verso la Pietra Parcellara. L’ipotesi è quella di riattivare la strada comunale che collega l’abitato di Pietra (sulla provinciale interrotta) a Brodo: da qui, sfruttando la nuova strada che costeggia la Pietra Marcia – sistemata con i fondi della Comunità Montana a seguito della frana di Rondanera – si può arrivare fino a Donceto e, quindi, a Travo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE