Val Trebbia

Smurano due bagni per portare via i sanitari, ma finiscono in manette

29 novembre 2014

20141129_105420

“Abbiamo fame”. Questo è ciò che hanno detto due ladri al padrone di casa a cui avevano appena distrutto i bagni per portare via i sanitari e rivenderli. Erano già stati smurati bidet, lavandini, i tubi in rame, i rubinetti e lo scaldabagno. E’ accaduto ieri pomeriggio a Santimento. In due ladri, piacentini di 29 e 52 anni, erano stati notati mentre si aggiravano all’esterno di una corte agricola: qualcuno aveva avvertito i carabinieri che sono intervenuti e li hanno arrestati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE