Piacenza

Auguri di Dosi: “Per la sicurezza mi aiuterà l’ex questore Rosato”

16 dicembre 2014

DSC_0202 (2)-800

“Si è chiuso un anno difficile e ci prepariamo ad affrontare altre difficoltà. Stiamo vivendo in trincea con i problemi che si presentano ogni giorno e con i quali dobbiamo fare i conti”. Così il sindaco di Piacenza Paolo Dosi ha aperto il discorso durante il tradizionale scambio di auguri a Palazzo Mercanti tra la stampa locale e la sua giunta comunale: “Siamo comunque orgogliosi di aver sbloccato i progetti più importanti per la nostra città, come quelli di Borgofaxall, delle aree militari, del mercato ortofrutticolo – ha proseguito il primo cittadino – ci stiamo preparando anche ad affrontare la sfida di Expo 2015, per la quale mancano pochi mesi al via: stiamo valorizzando il nostro patrimonio culturale e vorremmo puntare sulla comunicazione”.

Dosi è stato incalzato dalle domande dei giornalisti presenti nella sala consiliare del Municipio su diversi temi. In primis quello che sta più a cuore ai cittadini: la sicurezza.
“A marzo avremo il nuovo comandante della Polizia municipale – ha detto il sindaco – arriveranno altri nuovi 15 agenti entro il 2016 ma avremo comunque molti uffici scoperti perché non abbiamo potuto avvicendare certe figure strategiche. Abbiamo però ben presente l’emergenza in atto e quindi, personalmente, ho fatto una scelta: avendo la responsabilità della sicurezza ho chiesto, nell’ambito del progetto cittadinanza attiva, l’aiuto dell’ex questore Michele Rosato”.

Non è mancato un accenno ai problemi della povertà: “Purtroppo ogni giorno assistiamo a situazioni di gravi difficoltà per molte famiglie – ha sottolineato Dosi – stiamo cercando di fare rete con tutte le associazioni del territorio per rispondere alle esigenze di chi ha bisogno”.

Sul piano della viabilità ci sono numerosi progetti in cantiere tra cui il recupero di piazza Cittadella, la rivoluzione viabilistica di corso Vittorio Emanuele, l’apertura del raccordo della tangenziale Sud a servizio del polo logistico.

Dosi ha poi affrontato il tema dolente del bilancio comunale. “Non sappiamo ancora a quanto ammonteranno i tagli a cui dovremo far fronte. Saranno dai 5 ai 7 milioni e sarà sempre più difficile per gli enti locali mantenere gli stessi servizi”.

Michele Rosato (1)-800

DSC_0224 (1)-800

luninigironalisti

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE