L’ex agente della Catturandi: “Non solo infiltrazioni, anche al Nord c’è la mafia”

18 dicembre 2014

Catturandi

È tornato a Piacenza per presentare l’ultimo libro I.M.D., il poliziotto di Palermo protagonista di numerosi arresti di boss mafiosi. “Catturandi: la verità oltre la fiction” è la sua quinta fatica e racconta la caccia a Matteo Messina Denaro.
“L’ho scritto perché negli ultimi anni sulla sezione Catturandi della squadra mobile sono nati film e fiction e va bene, ma è giusto non dimenticare che questi fatti sono reali e che la mafia si è macchiata di crimini orrendi” ha raccontato ai microfoni di Telelibertà.

Nell’incontro alla libreria Postumia moderato dal caposervizio di Libertà Giorgio Lambri, l’autore, che da qualche mese si occupa di criminalità straniera, ha parlato anche della situazione al Nord: “È scorretto parlare di infiltrazioni, la mafia c’è anche a Milano e in Emilia Romagna, dove da anni ormai alcuni boss vivono”.
Infine ha parlato di sé: “Non ho paura nella quotidianità, perché penso che la mia morte farebbe arrabbiare ancora di più i miei colleghi impegnati nella lotta alla mafia”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE