Piacenza

Ruba una bicicletta, condannato a 4 mesi di carcere e 120 euro di multa

18 febbraio 2015

ladro di biciclette

Entra in un negozio del centro e appoggia la bicicletta sul muro ma senza chiuderla con il lucchetto. Nemmeno un minuto ed esce: giusto in tempo per vedere un 28enne piacentino in sella alla sua bici che si sta allontanando. Questo era successo alla fine di agosto dell’anno scorso e la vicenda ha visto ieri la sua conclusione in Tribunale. Quattro mesi di reclusione – pena sospesa – e 120 euro di multa, più il pagamento delle spese processuali. Il furto era stato compiuto in via Chiapponi mentre l’arresto – compiuto dalla polizia – era avvenuto in via Torta dopo la segnalazione della derubata.

Così ha deciso il giudice Ivan Borasi che ieri era chiamato ad esprimersi sull’arresto compiuto dalla polizia nei confronti del piacentino 28enne fermato subito dopo aver rubato la bici dagli agenti di una pattuglia della squadra volanti. Pubblico ministero era Giulio Massara.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE