Sfilata vintage per Amop: 30 donne testimoni di coraggio e femminilità

07 Marzo 2015

sfilata

Non hanno nulla da invidiare alle loro “colleghe” internazionali le oltre trenta top model per un giorno che hanno sfilato per Amop nella sala delle Colonne dell’ospedale di Piacenza. Oltre trenta donne che alle spalle si sono lasciate un tumore o che lo stanno ancora affrontando dimostrando come la malattia non possa scalfire la femminilità più vera. A presentare l’evento, organizzato da Amop con il reparto di Oncologia dell’ospedale, è stato il direttore di Telelibertà Nicoletta Bracchi, mentre gli abiti sono stati messi a disposizione da Graziella Trecordi, titolare del negozio Sant’Antonino 34 Vintage; il trucco è di Giorgia Biselli e le acconciature di Elena Meli. A precedere la sfilata sono stati gli interventi della presidente di Amop Romina Piergiorgi, del primario di Oncoematologia Luigi Cavanna, di Arianna Dadati e di Victor Marchi, che hanno letto le testimonianze di chi ha vissuto l’esperienza del tumore.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà