Provincia

Luigi Cavanna e Fabio Fornari chef per una sera a favore di Amop

1 aprile 2015

IMG_4903.JPG

Dalle corsie ai fornelli per dare un bell’esempio di solidarietà. L’oncologo Luigi Cavanna e il gastroenterologo Fabio Fornari per una sera si sono improvvisati Chef nelle cucine del ristorante Il cervo di Agazzano. Si sono presentati duecento ospiti alla cena benefica il cui ricavato è stato devoluto all’associazione malati oncologici Amop a sostegno di due borse di studio destinate a giovani infermieri. La prima edizione di “Chef per una sera”, simpaticamente presentata dai medici Patrizio Capelli e Giuseppe Crippa, tra prove culinarie teoriche e pratiche ha messo a dura prova la giuria presieduta dal primario Marco Zannini che ha sentenziato un ex equo per le chicche della nonna preparate da Cavanna con l’assistenza della caposala Maria Rosa Cordani e le crespelle sfornate da Fornari con l’aiuto dalla caposala Delia Brizzolara.
Tra i giurati i medici Pietro Maniscalco, Emanuele Michieletti, Egidio Carella, il direttore del TGL Nicoletta Bracchi, il sindaco Paolo Dosi e il cantante Valentino dei Cani della Biscia.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Cultura e Spettacoli Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE