Piacenza

Zambianchi, l’autopsia confermerebbe la morte per schiacciamento al torace

3 settembre 2015

zambianchi giorgio

I primi responsi dell’autopsia che si è svolta oggi sulla salma di Pinuccio Zambianchi, escluderebbero che l’imprenditore piacentino possa essere perito nell’incidente stradale di martedì sera per un trauma cranico. La perizia, sempre da primi responsi, avrebbe evidenziato invece lesioni riscontrate nella zona toracica, lesioni che sarebbero compatibili con un’azione di schiacciamento provocate da ruote di automobili. Se questi primi responsi saranno confermati la posizione di T.P. 46 anni, di origini siciliane rischia di aggravarsi. L’uomo per il momento si trova rinchiuso in una cella della casa circondariale delle Novate, con l’accusa di omicidio colposo, omissione di soccorso e resistenza a pubblico ufficiale. Tuttavia, alla luce dei primi risultati dell’autopsia, la sua posizione potrebbe aggravarsi e l’accusa di omicidio colposo potrebbe trasformarsi in quella ben più grave di omicidio volontario.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Val Nure

NOTIZIE CORRELATE