Piacenza

Via Pozzo, la rissa scatenata da una slot machine contesa

9 ottobre 2015

IMG_6365

La lite di ieri sera in via Pozzo, all’angolo con via Alberoni, si è scatenata a causa di una slot machine contesa da due giocatori. “Tocca a me”, ha gridato uno dei due, provocando la reazione dell’altro giocatore in attesa. È finita che i due si sono malmenati in strada, sotto gli occhi spaventati di passanti e residenti. La polizia è accorsa sul posto ed ha denunciato un somalo di 28 anni per lancio pericoloso di oggetti e un nigeriano quarantenne perchè trovato in possesso di falsi documenti. Identificato anche un romeno, uno dei due che voleva giocare alla slot machine, da cui è partito l’ennesimo episodio di violenza che ha come teatro la zona tra la stazione ferroviaria, via Pozzo e via Roma.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE