Piacenza

Senologia, a Evelina Begnini la borsa di studio. Prevenzione in quattro mosse

20 ottobre 2015

Screenshot - 20_10_2015 , 17_58_49

Una borsa di studio per sostenere la lotta al tumore al seno. L’Associazione Armonia ha messo a disposizione dell’Ausl di Piacenza ben 6mila euro che sono stati assegnati al chirurgo senologo Evelina Begnini. La cifra è stata raccolta grazie alla sensibilità della filiale piacentina della Banca Popolare del Commercio e Industria.

Begnini presta il suo servizio all’interno dell’equipe di Senologia e, sotto la direzione del dottor Giorgio Macellari direttore dell’Unità di Senologia, sta partecipando a uno studio sperimentale multicentrico europeo – denominato Sound – di cui è capofila l’Istituto europeo oncologico di Milano.

“Lo studio è finalizzato a dimostrare la possibilità di evitare l’asportazione del linfonodo sentinella in pazienti in una malattia in stadio precoce – ha spiegato Begnini -. Ricevere questa borsa di studio è una grande opportunità perché la chirurgia senologica oncologica ricostruttiva della mammella a Piacenza costituisce un’eccellenza riconosciuta a livello locale e nazionale oltre al fatto di poter condividere con le donne il peso di questa malattia che ti arricchisce sotto tutti i punti di vista”.

“Il tumore al seno è in lieve aumento, ma oggi siamo in grado di fronteggiarlo molto meglio rispetto al passato – ha detto Macellari -, basti pensare che oggi la media di guarigione a Piacenza è dell’ 86,7% mentre il passato questo dato era riferito alla mortalità”.

Romina Cattivelli, presidentessa di Armonia, ha ricordato, soprattutto alle giovani donne: “Per prevenire il tumore al seno è sufficiente un’ecografia poi una mammografia, la visita dal senologo e l’auto palpazione, sono quattro aspetti semplicissimi che consentono alle donne di vivere bene e in salute”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE