Piacenza

Riaperta la strada crollata a Recesio per l’alluvione. Foto e video

23 ottobre 2015

La ricostruzione di un territorio ferito riparte da qui, dalla riapertura di uno dei principali collegamenti della vallata. Alle 13 di oggi è stata riaperta la strada di Recesio, nel comune di Bettola, crollata e inghiottita dal Nure il 14 settembre scorso. Le automobili hanno potuto transitare sul tracciato ricostruito e quello che è stato il simbolo della tragedia è oggi il simbolo della speranza.

La riapertura è stata effettuata senza cerimonie né la presenza di autorità istituzionali, per volere del presidente della Provincia Francesco Rolleri come forma di rispetto nei confronti delle famiglie delle vittime. Tre sono le persone che hanno perso la vita quel giorno: la guardia giurata Luigi Albertelli, Filippo e Luigi Agnelli: padre e figlio che stavano raggiungendo Como per una visita medica. Il corpo di Filippo non è ancora stato restituito. La Provincia ha messo 600mila euro di risorse proprie per ricostruire 250 metri di strada. I lavori sono stati affidati alla ditta Boccenti di San Nicolò.

Il Comitato istituzionale per l’alluvione intanto ha fatto il punto sugli interventi attivati con le prime risorse della Regione e di Aipo: in totale sono 66 i cantieri avviati. Oggi è stato annunciato anche l’immediato avvio dei lavori per ricostruire le difese a valle e a monte a Farini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Provincia Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE