Val Tidone

Castello, 36enne accoltellato dal ladro: “Non ho avuto paura”

26 ottobre 2015

castelsangiovanni

“Non ho avuto paura”. A parlare è Vincenzo Preziosa, il 36enne che nella notte ha affrontato uno dei ladri che ha sorpreso nel cortile della sua abitazione a Fontana Pradosa di Castelsangiovanni. Ne è nata una collutazione, durante la quale il piacentino è stato ferito da una coltellata infertagli dal ladro. L’uomo è stato poi spinto contro il muro di casa e ha battuto la testa perdendo momentaneamente i sensi. Soccorso dalla moglie, il 36enne è stato portato all’ospedale di Castelsangiovanni da dove nel pomeriggio è stato dimesso. Se l’è cavata con ferite ad una spalla e ad una mano, oltre al taglio nel braccio destro, ma le cose per lui avrebbero potuto andare molto peggio.
A Telelibertà Preziosa racconta come è andata e lancia un appello al Comune: “Servono delle telecamere all’ingresso delle frazioni”.

NOTIZIA DELLE 13 – Un 36enne è stato ferito dai ladri che si erano introdotti nella sua abitazione a Fontana Pradosa di Castelsangiovanni, con i quali – dopo averli affrontati – ha  ingaggiato una colluttazione. E’ successo ieri notte. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, nella lotta, ha colpito uno dei ladri il quale, per guadagnarsi la fuga, ha estratto un coltello e ha ferito il 36enne, portato in ospedale per le cure del caso. Fortunatamente le ferite riportate erano lievi e l’uomo è stato dimesso nel primo pomeriggio. I ladri sono riusciti a scappare e sul fatto indagano i carabinieri.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE