Val Trebbia

Otto nuovi speed check a San Nicolò e Rottofreno: “Sono deterrenti”

5 novembre 2015

autovelox-800

“Stai viaggiando a 66 km orari, -3 punti sulla patente”. E’ uno dei messaggi variabili che i nuovi rilevatori di velocità, arrivati anche a San Nicolò, Santimento e Rottofreno, visualizzeranno per avvisare gli automobilisti quando superano il limite e in cosa possono incorrere. Sono 8 pannelli posizionati in tutti gli ingressi dei 3 paesi e serviranno anche come strumento di monitoraggio del traffico. La buona notizia è che con questi segnalatori gli automobilisti saranno indotti a sollevare il piede dall’acceleratore, evitando una multa.

La brutta notizia è che saranno accompagnati da altrettanti speed check, le colonnine cilindriche arancioni posizionate a bordo strada al cui interno potranno essere collocati i velox, destinati ad immortalare quegli automobilisti che – incuranti dell’avviso appena ricevuto –  continueranno la loro marcia a velocità oltre i limiti.

A tranquillizzare gli automobilisti ci pensa il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani: “Solitamente queste colonnine sono vuote – ha spiegato il primo cittadino – ma sono un ottimo deterrente perché invitano a moderare la velocità. Noi puntiamo molto a garantire la massima sicurezza adottando tutti gli accorgimenti del caso. Abbiamo anche realizzato dossi rallentatori negli incroci più a rischio. Il nostro obiettivo – conclude il sindaco – non è quello di dare più multe ma di rendere più sicure le nostre strade”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE