Piacenza

Freddo in città e clima mite sui monti:
13 gradi in quota. Colpa di El Niño

2 dicembre 2015

Nebbia in pianura

Freddo e nebbia in pianura, con 3-4 gradi di temperatura e una umidità penetrante e fastidiosa. Non si può dire altrettanto dell’alta collina, dove anche a 1.500 metri oggi si sono registrati tra i 13 e i 15 °C, praticamente un clima mite quasi settembrino.

Colpa dell’anticiclone delle Azzorre – spiegano gli esperti di Meteovalnure.it – che con la sua alta pressione staziona sul nord Italia, favorendo la formazione di nebbie negli strati bassi e bel tempo più in quota.

In parte è anche colpa di El Niño – il fenomeno meteorologico che ciclicamente provoca un innalzamento della temperatura dell’acqua dell’oceano Pacifico, generando variazioni climatiche su scala mondiale come siccità e inondazioni – che, nonostante si sia manifestato tra luglio e settembre, continuerà far sentire i suoi effetti fino all’inverno.

Gli esperti prevedono una situazione di stabilità per circa 10 giorni, con un week-end fatto di nebbie in pianura e clima mite sui rilievi, con qualche giorno di nuvolosità ma senza precipitazioni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE