Piacenza

L’anticiclone non se ne va: clima stabile, nebbie e inquinamento in aumento

10 dicembre 2015

Piazza Cavalli nella nebbia-800

Nessuna novità dal fronte meteorologico. “E’ una situazione di assoluta (e anomala) tranquillità – spiegano gli esperti di Meteovalnure.it – quella che da oltre un mese staziona sulla pianura Padana e sul nord Italia, fatta eccezione per la parentesi in cui è nevicato in montagna”.

L’anticiclone delle Azzorre ha ripreso vitalità e per altri dieci giorni la situazione climatica non cambierà: cappa di nuvole in pianura, che nella notte e nelle prime ore del mattino può trasformarsi in nebbia, con temperature massime attorno ai 5-6 °C e, purtroppo, inquinamento in aumento; clima mite e soleggiato oltre i 500 metri, con temperature tardo-settembrine attorno ai 13 gradi.

“Bisognerà attendere la terza decade del mese per vedere un cambiamento – conclude Vittorio Marzio di Meteovalnure.it -, ma è ancora presto per dirlo: i modelli matematici daranno un responso più preciso nei prossimi giorni”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE