Piacenza

Esami delle patenti truccati anche a Piacenza: 10 denunciati

24 dicembre 2015

patente

Patenti di guida conseguite in modo illecito. Ci sono anche due piacentini tra le dieci persone denunciate dai carabinieri della compagnia di Cremona, nell’ambito dell’indagine denominata “Easy Drive”.
Tutto è partito dalla motorizzazione di Cremona dove erano stati segnalati alcuni candidati che stavano eseguendo le prove grazie a degli auricolari nascosti sotto la cuffia ottenendo le risposte corrette da soggetti esterni alla sede d’esame. Intuendo che non si trattava di casi isolati, sono cominciate le indagini sulle tracce del codice della scuola guida che aveva proposto gli esaminandi a Cremona, tutti di nazionalità indiana. Secondo gli investigatori, i clienti avevano come interlocutore un connazionale che a sua volta aveva legami con due pregiudicati di Besenzone (nel Piacentino), in contatto con un titolare di una scuola guida del piacentino poi risultato estraneo ai fatti. Le successive verifiche hanno permesso di stabilire che il trio aveva operato con analoghe modalità presso la motorizzazione di Piacenza e di Lodi consentendo il superamento degli esami ed il conseguimento della patente a sette cittadini indiani residenti a Montechiarugolo (PR), Polesine Parmense (PR), Abbadia Cerreto (LO), Reggiolo, Busseto (PR), Ricengo (CR) Credera Rubbiano (CR). Il corrispettivo per la patente facile era di circa 3mila euro consegnati all’esito della prova dal candidato. Nell’operazione sono state sequestrate le sette patenti acquisite illecitamente, il materiale che veniva consegnato per la prova e manuali in lingua indiana. Tutti i coinvolti dovranno rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE