Piacenza

Incendio in via Marinai d’Italia, 4 intossicati. Arrestato un 50enne

8 gennaio 2016

Vigili del fuoco di notte (4)-1000 (fsl)

I carabinieri hanno arrestato con l’accusa di incendio doloso un 50enne piacentino, ritenuto l’autore del rogo che si è sviluppato ieri sera al secondo piano di un palazzo in via Marinai d’Italia.
I militari l’hanno fermato al termine di una brillante indagine. L’uomo, residente in città, avrebbe versato una tanica di benzina sulla porta dell’abitazione in cui risiede una coppia di piacentini, scatenando le fiamme. Fortunatamente, il tempestivo intervento di spegnimento ha scongiurato una tragedia. Quattro persone, tra cui tre vicini di casa, sono rimaste intossicate. Le indagini sono in corso: il 50enne è rinchiuso al carcere delle Novate. Ancora da chiarire le cause del suo gesto.

Lo scorso 23 dicembre, sempre in via Marinai d’Italia, si era verificato un rogo, che aveva danneggiato un camper.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE