Ditta piacentina colloca il monumento della Shoah a Bologna

26 Gennaio 2016

bologna2

Anche una ditta piacentina ha dato il proprio contributo per “non dimenticare le vittime del passato”. La Sae Italia S.p.A. di Gariga di Podenzano è stata incaricata di collocare il monumento del “Memoriale della Shoah” a Bologna che sarà inaugurato il 27 gennaio, in occasione della giornata della memoria, alla presenza delle massime autorità del Governo. Il monumento ha ricevuto anche l’elogio di papa Francesco ed è stato realizzato da un team di progettisti individuati attraverso un bando internazionale.

L’idea di realizzarlo è nata dalla Comunità ebraica di Bologna appoggiata subito da istituzioni e privati cittadini. Il compito di trasportare e collocare la struttura è stato piuttosto arduo per le dimensioni e la posizione. La Sae Italia di Gariga, ditta di sollevamenti e trasporti, ha impiegato una gru con portata di 400 tonnellate che è stata posizionata a circa 50 metri dal luogo dell’installazione. Prima dei sollevamenti i pezzi sono stati rimossi con dei pattini a rullo, verticalizzati. L’attività ha richiesto il supporto di un’altra azienda, la Carpin Srl della provincia di Venezia, con la quale l’impresa piacentina ha eseguito lo studio e condiviso la direzione dei lavori.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà