Oltre un terzo dei piacentini è pensionato. Lettera ai sindaci: “Non dimenticateci”

24 Febbraio 2016

IMG_6926

A Piacenza e provincia, le pensionate e i pensionati sono il 36,3 per cento della popolazione, contro un dato medio nazionale pari al 29,7 per cento. In Emilia, ci precede solo Ferrara. Le “pantere grigie” della città e della provincia hanno elaborato un manifesto di richieste, che sarà inoltrato ai sindaci del territorio, per chiedere di non essere dimenticati.

Dalla sede della Uil di via Martiri, Luigino Baldini (Cgil), Luigi Ferrari (Cisl), Luigi Cella (Uil), hanno sottolineato come siano cruciali oggi i temi della casa, dell’organizzazione dei servizi di carattere sociale e sanitario. Se le pensioni generano infatti ricchezza superiore a un miliardo e 400 milioni di euro, più di 300 milioni di euro è destinato a imposte statali, locali e regionali, nonostante la pensione media nel nostro territorio non raggiunga i 900 euro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà