Lupo tra Valnure e Valtrebbia. Altri avvistamenti in pieno giorno

18 Marzo 2016

UMB_0958

Non si fermano gli avvistamenti di lupi sul nostro Appennino: dopo le straordinarie immagini colte dalle fototrappole in alta Valnure da Simone Sottili e Massimo Gadolini, altri scatti arrivano da Luigi Cremona, un fotoamatore che nei giorni scorsi con la sua macchina fotografica ha colto il predatore alla Sella dei Generali, tra Valnure e Valtrebbia. “Era a circa cento metri da me – racconta – ed è stato un incontro molto emozionante”.

L’avvistamento risale a sabato scorso ed è avvenuto in pieno giorno. Cremona, piacentino di Castellarquato che risiede nel Milanese, era tornato come ogni weekend a fare escursioni con la moglie sull’appennino piacentino, unendo la passione per il trekking a quella per la fotografia. Giunti alla suggestiva Sella dei Generali, in comune di Coli, ecco l’improvviso e inatteso avvistamento. “Era circa mezzogiorno quando abbiamo visto un lupo maschio che, sul terreno innevato, percorreva la cresta rocciosa sopra la Sella in direzione del monte Aserei” racconta. “In preda alla concitazione e all’emozione, ho afferrato la mia macchina fotografica e ho cercato di metterlo a fuoco il più possibile, senza cavalletto e nonostante la distanza di un centinaio di metri. Il lupo stava correndo sulla cresta ma dopo essersi accorto della nostra presenza è rimasto fermo ad osservarci, incuriosito. È rimasto lì qualche minuto, poi è scomparso dietro le rocce e non l’abbiamo più visto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà