“Steel” ucciso da un boccone avvelenato in via Vaiarini

18 Marzo 2016

IMG_7603

Steel è stato avvelenato da un boccone all’antigelo, nei giardini frequentati da bambini, quattrozampe a passeggio, anziani, in via Vaiarini, trasversale di via Vittorio Veneto. Non ce l’ha fatta, anche se lottava da qualche ora contro una morte non solo subdola, ma anche dolorosa, per avvelenamento. Sui social network è nato un tam tam a sostegno non solo di Steel, morto dopo tre giorni di agonia, ma anche dei tanti animali domestici che, ogni anno, muoiono per colpa di qualche “polpetta” sbagliata e letale. Centinaia le condivisioni, per chiedere ora controlli nella zona, dove, stando ad alcune testimonianze raccolte, non sono mancati anche episodi di malcostume e degrado. A sollecitare maggiore attenzione, contro i bocconi avvelenati, è stata l’associazione “Angeli Randagi” di Piacenza, la quale ha ricevuto segnalazioni anche nelle zone di via Manfredi e via Conciliazione. Chi compie il crimine, si ricorda, rischia una pena da 4 mesi a due anni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà