Campionato Juniores: arbitro colpito al volto, gara sospesa. La foto dell’aggressione

23 Marzo 2016

IMG_4934.JPG

Ennesimo e inquietante episodio che ha visto protagonista, suo malgrado, un arbitro ancora diciassettenne costretto a sospendere la partita tra Royale Fiore e Agazzanese a causa di un’aggressione in piena regola.

Si tratta di una gara di recupero valevole per il campionato Juniores provinciale, andata in scena nella serata di martedì: sul punteggio di 2-1 in favore dei granata, le proteste da parte di un giocatore del Royale Fiore inducono il direttore di gara a procedere all’espulsione; a questo punto, il ragazzo, un attaccante di nazionalità macedone, dà sfogo alla sua rabbia.

Il diciottenne raggiunge il volto della giacchetta nera con una violenta manata come testimoniato dall’immagine riportata sopra. L’arbitro, visibilmente e comprensibilmente scosso, decreta la fine anticipata delle ostilità a metà secondo tempo. Stando alle testimonianze raccolte, il giocatore avrebbe tentato di raggiungere l’ufficiale di gara anche con uno sputo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà