Nuova autostazione alla Lupa, gli studenti: “Bocciata”

18 Aprile 2016

IMG_00003416 (1)a

La navetta era stipata e gli orari non ci permettono di arrivare in tempo”. Gli studenti piacentini bocciano la nuova autostazione alla Lupa di Piacenza. Ai microfoni di Telelibertà molti dei ragazzi lamentano di aver perso il pullman per tornare a casa e si dicono preoccupati per i prossimi giorni.

“Si perde tempo, è una soluzione che crea disagi” confermano anche altri utenti del trasporto pubblico, molto critici sulla sperimentazione, che durerà un mese. “Solo al termine di questo periodo, potremo fare un report definitivo” afferma l’assessore Giorgio Cisini, secondo il quale “il debutto odierno per certi versi è andato molto bene, anche se sono emerse problematiche che verranno corrette nei prossimi giorni”.

Piazza Cittadella, svuotata della storica funzione di biglietteria e capolinea, diventa una fermata a tutti gli effetti, nella quale i pullman transiteranno per il carico e scarico dei passeggeri (soprattutto studenti) per poi convogliare su via dei Pisoni. Non tutte le linee, però: per alcune è istituito un servizio navetta con via dei Pisoni.

TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI SUL SITO DI SETA

I prossimi interventi, come annunciato dall’amministrazione comunale, saranno la realizzazione di un parcheggio scambiatore con 400 posti auto nell’area dismessa dell’ex mercato ortofrutticolo di via Colombo, a ridosso dell’autostazione, e la valorizzazione di un passaggio pedonale di collegamento tra la nuova autostazione e l’area di Borgo Faxhall. In attesa che proprio lì venga realizzata la vera e definitiva nuova autostazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà