Scompenso, tre ricoveri al giorno. Palazzo Farnese si tinge di rosso

29 Aprile 2016

015

“Il tuo cuore è un bene prezioso. Ascoltalo”. È questo lo slogan delle Giornate europee dello scompenso cardiaco, previste a Piacenza tra il 3 e l’8 maggio, quando Palazzo Farnese si tingerà per l’occasione di rosso, per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione. Uno sforzo informativo e di sensibilizzazione che quest’anno, rispetto al passato, quintuplica per presenza ed eventi. Tre persone al giorno vengono ricoverate con questa diagnosi.

Ecco il programma
MARTEDI’ 3 maggio, Dalle 9 alle 12 del 3 maggio, all’ospedale di Piacenza (secondo piano blocco A), sarà possibile incontrare cardiologi e professionisti. Sempre martedì 3 maggio, alle 21, arriva lo spettacolo “Cuori in frac”, prodotto da Manicomics Teatro e Ausl di Piacenza (ieri è stato presentato da Mauro Mozzani).
GIOVEDI’ 5 maggio, invece, ci si sposta a Fiorenzuola, all’ingresso dell’ospedale in via Roma, dalle 8.30 alle 12.30; a Castelsangiovanni, sempre il 5, sarà possibile incontrare il team dalle 9.30 alle 12.30 in corso Matteotti; a Bobbio, infine, dalle 10.30 alle 12.30, all’ingresso dell’ospedale.
SABATO 7 maggio, i professionisti saranno anche in piazza Cavalli, in occasione della Festa del volontariato Svep, per uno screening gratuito delle aritmie, dalle 16 alle 18. In quell’occasione è previsto anche un recita di Maurizio Caldini. Sempre il 7 maggio, dalle 10 alle 13, in largo Battisti, stand informativo e interattivo per scoprire i corretti stili di vita e di alimentazione, con cardiologi, medici dello sport, dietisti, psicologi, fisioterapisti, in collaborazione con il gruppo italiano di Cardiologia Preventiva e riabilitativa.
DOMENICA mattina, 8 maggio, l’invito è alla Camminata delle associazioni nell’ambito della Placentia Half Marathon for Unicef, con partenza alle 9,30 in via Alberici, angolo Pubblico Passeggio (due chilometri, non competitiva). A Pontedellolio, sempre domenica 8, alle 14.30, spazio a una partita di calcio benefica (“Un calcio allo scompenso”) che chiuderà una mattinata dedicata alla sensibilizzazione, dalle 10.30, fino alle 12.30, in via Vittorio Veneto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà