Castelsangiovanni, profughi in arrivo.
Il sindaco: “Scelte calate dall’alto”

01 Giugno 2016

profughi

A Castelsangiovanni l’arrivo di 5 profughi ha creato una levata di scudi da parte della giunta comunale. Il sindaco Lucia Fontana punta il dito contro il Governo e parla di un “metodo prevaricatore con scelte che vengono calate sulla testa dei cittadini e delle amministrazioni”.

La Lega, che in giunta è rappresentata da un assessore, in una nota parla di “decisione che sconvolge la serenità della nostra comunità”.
Finora a Castello, dove il 23% dei circa 13mila abitanti è di origine straniera, non erano presenti profughi.

I DETTAGLI OGGI SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà