Provincia

Scontro a Chiavenna Landi: muoiono due fisioterapisti di 26 e 54 anni

27 giugno 2016

IMG-20160627-WA0002 (1)-1000

Ancora un tragico incidente sulle strade piacentine. Pesante il bilancio: due morti e due feriti. Il violento scontro è avvenuto questa mattina poco dopo le 8 a Chiavenna Landi nel comune di Cortemaggiore. Tre auto e una moto si sono scontrate per cause ancora da accertare, all’incrocio con strada Riglio, sulla provinciale 587. A perdere la vita sono stati i due motociclisti, che si stavano recando al centro di riabilitazione di Villanova per lavoro: Paolo Scaglia di 54 anni e Nadia Bortolotto di 26, entrambi fisioterapisti e colleghi del centro Inacqua di Piacenza. La loro moto ha terminato la corsa in un campo. Anche un’auto è finita fuori strada, mentre una seconda è rimasta sulla carreggiata e una terza si è ribaltata nel campo.

Da una prima ricostruzione sembra che la coppia in moto stesse viaggiando verso Cortemaggiore mentre sulla carreggiata opposta un’auto era ferma in attesa di svoltare. L’auto sarebbe stata tamponata violentemente da un’altra vettura e avrebbe così travolto i motociclisti. Per consentire le operazioni di soccorso e recupero dei mezzi la strada è stata chiusa al traffico per oltre 4 ore. Sul posto, i mezzi della Croce Rossa di Cadeo, della Pubblica Assistenza di Cortemaggiore oltre agli uomini del 118 giunti sul posto con un’auto medica e a bordo dell’elicottero decollato da Parma.

Paolo Scaglia viveva a Piacenza e lavorava da anni al centro Inacqua mentre Nadia Bortolotto era originaria di Alessandria e si era trasferita in città da sei mesi per convivere con il proprio fidanzato.

IL CORDOGLIO DEL CENTRO MEDICO INACQUA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE