Piacenza

A Niviano, premiata l’agricoltura da oscar. Al piacentino Michelotti menzione speciale

13 luglio 2016

IMG_5721.JPG

I giovani agricoltori sono giovani da Oscar. Si chiama, infatti, “Oscar Green” il premio di Coldiretti Giovani Impresa che è stato assegnato alla “nuova faccia” dell’agricoltura, a Niviano di Rivergaro, nel salone dell’agriturismo Casa Nuova.

“OSCAR GREEN”. Tra i tanti premiati, arrivati da tutta la regione, l’unico piacentino è stato Stefano Michelotti, 28 anni, che ha ricevuto la menzione speciale “Salto generazionale”: “Mia mamma fa l’impiegata. Mio papà ha fatto per quaranta anni l’elettricista. Io e mio fratello Alessandro, abbiamo invece deciso di riprendere la strada dei nostri nonni. Così è nata la Cantina Primogenita di Ziano”.

GRAN PREMIO ORTRUGO. Spazio poi all’ottava edizione del Gran Premio dell’Ortrugo con le degustazioni dei vini delle cantine finaliste: a vincere è stata la cantina Alessandra Blengio di Nibbiano, fondata da Marco Fantini, un milanese che ha scelto di vivere in Valtidone e di dedicare la cantina e i suoi successi alla moglie, compagna di una vita.

BANDI FANTASMA. All’incontro, moderato da Paola Romanini, vicecaporedattore di Libertà, sono intervenuti il responsabile legislativo di Coldiretti Emilia Romagna, Alessandro Ghetti, la delegata regionale di Coldiretti Giovani Impresa, Valentina Bosco, il direttore di Coldiretti Emilia Romagna, Marco Allaria Olivieri. Quest’ultimo ha denunciato come molti bandi vengano promossi senza adeguata copertura finanziaria; e ha sottolineato il caos in cui si trovano gli agricoltori, a causa della riforma istituzionale dell’ex Provincia, che ha perso la funzione “agricoltura”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE