Provincia

Ultimatum dagli alluvionati: “Soldi entro 30 giorni o andiamo in Tribunale”

19 luglio 2016

IMG_5748.JPG

Ultimatum sui rimborsi dell’alluvione: ventisei cittadini rappresentati dall’avvocato dall’avvocato Gianmarco Lupi per il “Comitato a tutela delle vittime dell’alluvione della Valnure e della Valtrebbia 2015”, rimasti ancora oggi senza alcun rimborso, hanno avviato ieri ufficialmente le richieste di negoziazione assistita nei confronti degli enti ritenuti, secondo l’opinione del Comitato, responsabili dei danni dell’alluvione.

É stato dato termine agli enti coinvolti nella gestione del Nure e del Trebbia di rispondere entro e non oltre trenta giorni, al fine di determinare in via conciliativa il pagamento di tutti i danni subiti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Nure

NOTIZIE CORRELATE