Piacenza

In casa mancano i servizi essenziali, i profughi protestano in via Cortesi

13 ottobre 2016

viaCortesi (3)-1000

In casa senza riscaldamento né luce, in condizioni al limite della normale abitabilità. Così mercoledì 1 2ottobre, in via Cortesi, è scattata la protesta dei profughi: un gruppo di richiedenti asilo ha minacciato la responsabile dell’immobile in cui sono attualmente ospitati per protestare contro la mancanza di servizi minimi nella casa. Così, per calmare gli animi, sono dovuti intervenire i carabinieri.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE