Provincia

I soldi non arrivano, i profughi bloccano la strada a Vigolzone. Intervento dei carabinieri

19 ottobre 2016

profughi

Le strutture che accolgono profughi non vedono un centesimo di rimborso da mesi, nonostante i solleciti inviati al Ministero del Tesoro. Così una struttura di Vigolzone ha tolto ai profughi il rimborso giornaliero, chiedendo loro di portare pazienza. Subito è scattata la rivolta e tredici dei venti giovani ospitati nella struttura hanno occupato la strada comunale. La situazione, dopo una decina di minuti, è rientrata alla normalità, grazie all’intervento dei carabinieri. Nel frattempo alcuni automobilisti avevano cercato di forzare il blocco.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Nure Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE