Val Nure

Bimbo di sette mesi trovato morto in culla: confermato il soffocamento

24 ottobre 2016

ambulanza notte

E’ stata confermata dall’autopsia,  nel pomeriggio di lunedì 24 ottobre, la morte per soffocamento con successivo arresto cardiocircolatorio del bimbo di sette mesi trovato senza vita nel sul lettino dai genitori, di origini straniere, nella mattina di mercoledì 19 ottobre a Pontedellolio. All’origine della tragedia potrebbe esserci la traversa impermeabile, nella quale il piccolo si sarebbe avvolto durante il sonno. Inutili erano stati i tentativi di rianimarlo, operati prima dai genitori stessi e poi dai soccorritori del 118.

L’autopsia è stata eseguita dalla dottoressa Edda Guareschi, medico legale di Parma, che oltre al corpo del bambino ha esaminato anche la culla e lenzuolo.

Sui prelievi eseguiti sul corpo saranno effettuati ulteriori approfondimenti di laboratorio. Per il responso ufficiale, sul quale c’è il massimo riserbo, bisognerà attendere ancora. Il termine è di 60 giorni dal conferimento dell’incarico.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE