Piacenza

Iren: “Attenzione ai falsi tecnici”.
Il vademecum per evitare le truffe

30 novembre 2016

iren-gruppo-2

Negli ultimi giorni sono state segnalate persone che, presentandosi come dipendenti Iren o come “addetti dell’azienda elettrica” o dell’ambiente, o dell’acqua o del gas, chiedono di entrare nelle abitazioni per visionare gli impianti interni o vendere prodotti di varia natura.

Iren in una nota ricorda:
Controllo impianti: Iren non effettua controlli degli impianti all’interno delle abitazioni all’infuori dalle chiamate degli Utenti per guasto od emergenza.
Sospensioni ed interruzioni della fornitura gas per morosità: Iren effettua (direttamente o tramite la società So.Sel) interventi finalizzati alla sospensione e/o interruzione della fornitura ai clienti morosi, peraltro opportunamente preavvisati di tale evenienza.
Vendita a domicilio di apparecchiature: Iren è completamente estranea ad ogni tipo di vendita diretta a domicilio di beni, ad esempio rilevatori di gas, depuratori o addolcitori dell’acqua. Invitiamo inoltre i cittadini a non dare ascolto a richieste non coerenti con l’erogazione dei servizi delle società del gruppo, e neppure a persone che minacciano di sospendere la fornitura di gas, acqua o elettricità se non si acquistasse subito una certa apparecchiatura per la sicurezza.

E’ possibile che incaricati Iren possano proporre contratti per la fornitura di gas ed elettricità: in questo caso, oltre ad essere chiaramente riconoscibili, sono identificabili con nome e cognome grazie al cartellino identificativo. L’identità degli incaricati Iren è facilmente verificabile telefonando al Numero Verde 800 567657 che potrà confermare la presenza degli operatori in zona e l’identità degli incaricati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE