Forti esplosioni

Bulbi di papavero da oppio: primo sequestro nel Piacentino, 2 denunce

12 dicembre 2016

bulbi

Sabato pomeriggio a Castelvetro i carabinieri di Lugagnano nel corso di un servizio coordinato sul territorio, hanno fermato un’auto con a bordo due indiani di 33 e 45 anni incensurati residenti nel Cremonese. Durante il controllo, gli stranieri hanno manifestato segnali di nervosismo, motivo per il quale i militari hanno proceduto alla perquisizione della vettura. Uno dei due aveva nascosto due grossi ovuli contenenti 134 bulbi di papavero da oppio che rientrano nelle tabelle delle sostanze stupefacenti illegali. Ogni fiore essicato è il contenitore di una piccola dose di droga e una volta svuotato del liquido e dei semi, mantiene tracce di oppio. Nonostante il basso costo, si tratta quindi di sostanze stupefacenti a tutti gli effetti. I due stranieri stavano portando i bulbi dal Cremonese al Piacentino, dove probabilmente sarebbe avvenuto uno scambio.

E’ il primo sequestro di questo tipo nel Piacentino. I bulbi pesavano complessivamente 200 grammi. Entrambi gli indiani sono stati denunciati per detenzione di droga ai fini di spaccio.
Durante lo stesso servizio, al quale hanno partecipato anche le stazioni di Vernasca, Bettola e Caorso, è stato sventato un furto in abitazione a Castelvetro. Approfittando della nebbia, i ladri sono riusciti a dileguarsi.

bulbi 2

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE