Turismo matrimoniale

Castellarquato, presto ci si potrà sposare anche nella Rocca Viscontea

10 febbraio 2017

Ad ogni borgo la sua vocazione. E il “turismo matrimoniale” sempre più gettonato anche per influenza dei fortunati format televisivi, non poteva che sposarsi con il fascino della medioevale Castellarquato. Ci si può sposare, a Castellarquato, non solo a palazzo Podestà, al Golf Club e a Podere Illica, ma anche nella Rocca Viscontea: mancano solo gli ultimi atti burocratici perché il simbolo del paese abbia il via libera alle coppie di sposi. Nel frattempo, a incoronare il sogno d’amore di tanti innamorati, Castellarquato presenta un programma a pieno sentimento per il fine settimana più dolce dell’anno: da almeno tre anni è nato il brand turistico “Il paese degli innamorati”. Sarà questo che porterà il paese direttamente tra le braccia dei visitatori – migliaia – della Borsa Internazionale del Turismo, la Bit, a Milano. Decine le iniziative, tra visite guidate con animazione al borgo e alla Rocca Viscontea, all’interno della quale sarà allestito il kisser set per immortalare i baci indimenticabili, fino alle numerose degustazioni.

IL SERVIZIO VENERDÌ 10 FEBBRAIO SU LIBERTÀ

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE