Polizia postale

Materiale pedopornografico nel computer: in manette pachistano residente nel Piacentino

18 maggio 2017


Un pachistano residente nel Piacentino è stato arrestato nell’ambito di un’operazione contro la pedopornografia condotta dalla polizia postale di Trento in varie regioni. Altre sette persone sono state denunciate. Nel computer del pachistano sono stati trovati dieci gigabyte di filmati e immagini pedopornografiche. Le indagini erano partite grazie alla segnalazione del National center for missing exploitation children, ente americano impegnato nel contrasto all’abuso dei minori.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE