Piacenza

Condannato per aver guardato foto pedopornografiche in biblioteca

27 settembre 2016

computer-uomo

L’uomo che alla biblioteca Passerini Landi era stato colto da un paio di studentesse, mentre visionava dal suo computer portatile immagini pedopornografiche, è stato condannato in tribunale a due anni e otto mesi e sconterà la pena in una cella delle Novate. All’imputato, un sessantenne pavese, sono state concesse le attenuanti generiche, in quanto nel corso dell’udienza ha potuto dimostrare di aver intrapreso un percorso per cercare di “disintossicarsi” dal desiderio di visionare tali immagini.

Il sessantenne era accusato di aver scaricato dalla rete immagini pedopornografiche con l’aggravante dell’ingente quantitativo. Nel suo computer infatti, la polizia postale aveva trovato circa cinquemila foto. In passato inoltre il sessantenne era stato già ripetutamente condannato per questa tipologia di reato e anche per un abuso, commesso su un bambino di 12 anni nel 2009.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE