Nel pesce spada mercurio due volte i limiti di legge: sequestrati 500 chili

L'Ausl di Piacenza ha diramato l'allerta alimentare europea.

07 Giugno 2017

Mercurio oltre i limiti, il doppio del consentito. Per questo motivo una grossa partita di pesce spada congelato in tranci, circa 500 chili, è stata sequestrata dall’Ausl di Piacenza, che in seguito ai controlli previsti dal programma di sicurezza alimentare, ha fatto immediatamente scattare l’allerta a livello europeo.
Il pesce, proveniente dalla Spagna, era custodito in un magazzino frigo di Castelvetro, che svolge una funzione logistica ed è quindi estraneo sia alla contaminazione, sia alla commercializzazione dei prodotti sequestrati. I controlli risalgono a un mese fa, il lotto era stato messo subito sotto sequestro in attesa dell’esito delle analisi, che successivamente hanno rilevato una quantità di mercurio doppia rispetto ai limiti consentiti. Il prodotto contaminato andrà quindi distrutto. L’Ausl di Piacenza ha attivato anche l’allerta per il ritiro dal commercio della parte di lotto eventualmente già commercializzato sia in Italia, sia in altri Paesi europei.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà