“Saune” sull’autobus più rare: restano 15 mezzi senza aria condizionata

Sono di proprietà dei privati e fanno servizio pubblico su alcuni servizi extraurbani.

09 Giugno 2017

Nel Piacentino sono più rare le saune estive sugli autobus. Con l’accantonamento dei modelli turbo city in seguito all’arrivo dei nuovi pullman urbani Solaris da 8.90 metri, da quest’anno formalmente nessun mezzo di Seta di Piacenza è senza aria condizionata. Salvo qualche eccezione, ovvero circa 15 bus di proprietà dei privati che fanno servizio pubblico su alcune tratte extraurbane e i bus modello Bassotto (12 unità circa, impiegati sul servizio urbano ed extraurbano) che hanno un impianto di aria condizionata poco performante. Seta precisa però che questi ultimi, con l’esercizio estivo vengono tenuti fermi in deposito ed utilizzati solo in caso di necessità.
A rendere necessario il chiarimento sono state le lamentele di alcuni utenti della Val Tidone che a Telelibertà avevano descritto il loro viaggio come particolarmente sofferente, per le code sul ponte Paladini provocate dai lavori in corso sul viadotto storico e per l’assenza dell’aria condizionata a bordo dell’autobus.
Al riguardo Seta replica che tutta quella vallata è coperta da mezzi climatizzati, precisando però che possono sempre sorgere guasti estemporanei, “inconvenienti che vengono di norma rimediati con tempestivi interventi in officina”.

Nel Piacentino si muovono circa 170 pullman, ma con l’orario ridotto estivo ne circola quasi la metà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà