Siccità: pronte le procedure per la deroga ai limiti di prelievo d’acqua

21 Giugno 2017


Sul tema dell’emergenza siccità, la Regione fa sapere che è stata pubblicata la delibera approvata dalla Giunta e sono pronte le procedure operative per la deroga al deflusso minimo vitale, cioè agli attuali limiti di prelievo di acqua.
Domani, giovedì 22 giugno, in Regione a Bologna, è convocato un vertice operativo con Consorzi di Bonifica, Associazioni di categoria dell’agricoltura, Atersir (Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti) e gestori del servizio idrico integrato.
Ad essi, soggetti titolari di concessioni per il prelievo di acqua, saranno illustrati nel dettaglio le regole e il procedimento semplificato da seguire per potere beneficiare delle deroghe ai limiti di prelievo della risorsa idrica.
Interessano tutti i fiumi del territorio emiliano-romagnolo, per il quale il presidente Stefano Bonaccini ha già decretato lo stato di crisi regionale. Esse potranno essere concesse, come è già stato reso noto, esclusivamente per soddisfare le esigenze potabili o irrigue.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà