Revocato l’obbligo di firma per le maestre accusate di maltrattamenti

26 Giugno 2017

E’ stato tolto l’obbligo di firma alle due educatrici dell’asilo Farnesiana, accusate di maltrattamenti nei confronti di alcuni bambini della struttura. Le due maestre tornano dunque libere dopo il parere favorevole espresso dalla Procura della Repubblica. L’istanza di liberazione era stata avanzata dai legali difensori e il Gip ha disposto la revoca di tutte le misure cautelari per entrambe. Il provvedimento arriva pochi giorni dopo che i legali difensori delle due educatrici, gli avvocati Monica Magnelli, Luigi Alibrandi e Vittorio Antonini, hanno iniziato a vagliare le registrazioni audio e video relative alle indagini condotte dai carabinieri della stazione Levante. Due mesi di intercettazioni (aprile e maggio 2017) che avevano convinto la Procura a chiedere la misura cautelare convalidata a fine maggio con l’obbligo di firma.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà