“Dobbiamo controllare i termosifoni”: un’altra anziana truffata

15 Luglio 2017


E’ ormai un classico: un uomo si presenta alla porta di un’anziana come tecnico del gas e un altro come agente di polizia municipale dicendo di dover controllare i rubinetti dei termosifoni. Mentre uno finge la verifica dell’impianto, l’altro rovista in casa. Nel tranello ieri, venerdì 14 luglio, è cascata una 84enne di Piacenza. Nel bottino dei malviventi sono finiti seicento euro in contanti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà