Borgotrebbia

Fondamenta scadenti all’asilo Oasi. Barbieri: “Controlli su tutte le strutture”

20 luglio 2017

Verifiche strutturali su tutte le scuole dopo il fulmine e cielo sereno che ieri, 19 luglio, si è abbattuto sul comune di Piacenza dopo la scoperta che il calcestruzzo utilizzato per costruire le fondamenta dell’asilo Oasi di Borgotrebbia era di “bassissima qualità”. Appena arrivati i risultati delle analisi che erano state commissionate il 23 giugno scorso il sindaco Patrizia Barbieri ha disposto la chiusura immediata della struttura di via Boreca: “Il mio pensiero è andato subito ai bambini, alle insegnanti e alla loro incolumità. E’ un fatto gravissimo – ha spiegato il primo cittadino – e quindi faremo controlli su tutte le altre strutture. Ci si augura di non riscontrare altre anomalie di questo genere”. Intanto stamattina, 20 luglio, i bambini e le operatrici sono stati trasferiti senza difficoltà presso l’asilo Pettirosso della Besurica.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE