Operaio investito

“Nuove indagini sulla morte di Abdel Salam. Saremo parte civile”

1 agosto 2017

Nuove indagini per accertare la condotta delle persone che hanno spinto l’autista indagato a forzare il blocco, al fine di formulare nei loro confronti l’accusa di concorso nell’omicidio“. L’Unione sindacale di base protesta all’indomani della richiesta di rinvio a giudizio per omicidio stradale nei confronti del camionista che il 14 settembre travolse e uccise Abdel Salam El Danaf, l’operaio impegnato in un presidio sindacale davanti alla Gls di Piacenza.
L’Usb contesta l’esito delle indagini della Procura di Piacenza (che ha derubricato l’ipotesi di reato da omicidio volontario a omicidio stradale) e annuncia che si costituirà parte civile all’udienza preliminare davanti al giudice, prevista per il settembre prossimo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE