Temporali da domenica

Bolla africana, oggi la giornata più calda: sfiorati i 39 gradi a Bobbio. Allerta rossa fino a domani sera

4 agosto 2017

La conferma arriva dalle centraline ma soprattutto dalla sensazione uscendo all’aperto: è oggi, come previsto dai meteorologi, la giornata candidata ad essere la più rovente dell’anno. Dopo giorni di temperature sempre più crescenti il picco, prossimo ai 40 °C, si è raggiunto nel pomeriggio.

Oggi l’agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha diramato la terza allerta rossa per temperature estreme e persistente disagio bioclimatico per il Piacentino e per gran parte dell’Emilia-Romagna, con durata fino alla mezzanotte di domani.

Giornate bollenti che hanno messo fuori uso per un giorno intero i server di Arpae Emilia Romagna, rendendo di fatto impossibile la consultazione dei dati di temperatura del territorio. Ripartite nella tarda mattinata di oggi, le centraline hanno ricominciato a inviare dati, tra i quali alle 15 spiccavano i 38,3 gradi di Gropparello e i 38.6 °C di Bobbio. Più fresca Piacenza, dove la colonnina a metà pomeriggio segnava i 35 gradi.

Temperature estreme anche ad alta quota, come ai Teruzzi in alta val d’Arda o nella zone di Mareto a 1000 metri di altitudine, dove i sensori hanno raggiunto i 32 °C.

Le condizioni meteorologiche rimarranno stazionarie anche per domani. “Per ritornate nelle medie di stagione, che si attestano attorno ai 30 gradi, – spiega Vittorio Marzio di MeteoValnure.it – bisognerà attendere fino a domenica, quando la perturbazione atlantica, origine del richiamo di aria calda dal deserto africano, comincerà a migrare verso est, portando instabilità e temporali anche sul Piacentino”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE