Castel San Giovanni

Bancomat manomesso e colpo al casello autostradale dell’A21: è caccia a tre uomini

2 settembre 2017

Furto sventato in una banca di Castel San Giovanni nella notte del 2 settembre grazie al tempestivo intervento del personale Ivri. Nel mirino dei malviventi è finito il bancomat di un istituto di credito che è stato pesantemente manomesso e danneggiato. Quando le guardie giurate sono arrivate sul posto hanno visto un’auto allontanarsi a tutta velocità. I ladri hanno abbandonato a terra un ferro utilizzato per aprire la bocchetta dello sportello da dove vengono erogate le banconote ma sono stati messi in fuga dal sistema di allarme. Prima di entrare in azione avevano oscurato la telecamera che punta sul dispositivo con una bomboletta di vernice. Sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini del caso.

Poco dopo al casello autostradale di Castel San Giovanni sull’A21 è stata forzata la porta di uno dei gabbiotti ed è stato portato via l’incasso. Hanno agito in tre e sono stati ripresi dalle videocamere di sorveglianza intorno alle 4.15 di stamattina. Sono stati inoltre notati da un automobilista di passaggio. Stanno indagando i carabinieri di Sarmato e la polizia. Potrebbero essere gli stessi che hanno scassinato il bancomat. E’ caccia alla vettura su cui i tre individui viaggiavano.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE