Defibrillatori

Aschieri agli amministratori di condominio: “Aiutateci”

6 settembre 2017

Centocinquanta defibrillatori “di quartiere”, ad uso di condomini e abitazioni da posizionare a Piacenza concentrati nella zona di viale Dante dove è più alta la mortalità per arresto cardiaco. Quattro sono già stati installati, altri 6 verranno posizionati nei prossimi giorni ma c’è ancora tanto lavoro da fare. “Ci appelliamo agli amministratori di condominio per adottare questi preziosi strumenti”- ha spiegato Daniela Aschieri di Progetto Vita. Abbiamo pensato di collocarli all’esterno dei palazzi per dare a tutti la possibilità di usufruirne. A noi serve solo il permesso e l’autorizzazione dei residenti per posizionarli sul muro delle abitazioni”. I cittadini saranno poi chiamati a partecipare volontariamente ai corsi per imparare l’utilizzo del defibrillatore. “Vogliamo togliere le piccole paure legate all’impiego di questo strumento che funziona praticamente da solo– ha aggiunto Aschieri. Il defibrillatore può fare la differenza in caso di arresto cardiaco. Con un intervento tempestivo, nel giro di pochissimi minuti, sono state salvate tante vite”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE