Animali selvatici

Lupo ai Casoni di Gariga, daino sbranato in Val Trebbia. Coldiretti: “Politiche di contenimento”

25 ottobre 2017

Un lupo è stato avvistato alle porte della città di Piacenza. Ad accorgersi della presenza dell’animale e a realizzare la fotografia, è stato un agricoltore mentre stava rullando il terreno coltivato a frumento a I Casoni di Gariga. “Ho notato il lupo aggirarsi sicuro nei campi e l’ho visto anche mentre si lanciava all’inseguimento di un capriolo” racconta lui stesso. “Non mi era mai capitato – prosegue l’agricoltore piacentino – di vedere il lupo qui in pianura, ma recentemente sono state rinvenute carcasse di diversi animali, a conferma della presenza di questi predatori”.

Preoccupazione anche in Val Trebbia per la presenza dei lupi. Lungo la strada che conduce a Mezzano Scotti è stata filmata la carcassa di un daino sbranato.

“Il problema degli animali selvatici – afferma il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti – sta aumentando in modo esponenziale nel Piacentino dove sono continui gli attacchi al bestiame che esasperano i nostri allevatori”.
Secondo Coldiretti sulla questione è necessario intervenire affinché si scongiuri il rischio di future aggressioni anche ai danni dell’uomo. “Purtroppo – prosegue Crotti – il fenomeno della siccità sta contribuendo allo spostamento di questi animali e al loro aumento nelle zone di pianura. Il nostro appello è rivolto quindi alle autorità regionali e statali affinché prendano coscienza del fenomeno e si proceda all’attuazione di misure di contenimento e controllo e al risarcimento dei danni subiti dalle aziende”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE